Il trasporto marittimo ancora oggi si fonda su una regolamentazione complessa con documentazione cartacea, timbri e firme. La polizza di carico (Bill of Lading) è uno dei documenti più importanti nel commercio internazionale, segue la merce dall’origine alla destinazione ed è fondamentale per la proprietà del carico, lo sdoganamento e il pagamento.

Si tratta di un documento basilare che viaggia separato dalla merce, passando di mano in mano più volte lungo il percorso, rendendolo così un processo lento e macchinoso.

Con il Covid-19 il processo di digitalizzazione si è accelerato; in tal senso anche Savino Del Bene, in collaborazione con una importante compagnia di trasporto marittimo, sta lavorando sulla digitalizzazione delle BL utilizzando la piattaforma innovativa della start up israeliana WAVE, che digitalizza e certifica il possesso, in modo certo ed univoco, del documento originale Master B/L.

Al momento gli unici uffici coinvolti che stanno testando questo nuovo sistema sono Savino Del Bene Firenze e Savino Del Bene Sao Paulo, tuttavia, grazie ai feed back positivi ricevuti, siamo fiduciosi che questo nuovo programma possa essere esteso anche alle altre filiali del Gruppo, quali Peru ed Olanda.

Si tratta di un progetto che migliorerà l’efficienza operativa e la sicurezza dell’intera catena logistica marittima.